Arlecchino

Arlecchino_Immagine incorniciata dal testo2004 Atene

Arlecchino Servi e Padroni

Chi si aspetta il classico personaggio a colori troverà qualcosa di diverso: questo Arlecchino è infatti una rivisitazione in chiave contemporanea del carattere del teatro italiano.
Arlecchino è affamato, dunque impegnato nella ricerca senza sosta di una fonte di cibo, ma è anche a caccia di stimoli in un’esistenza che fa incontrare personaggi sfruttatori, egoisti, in mala fede, che non sanno guardare oltre la propria quotidianità, oppure visionari che non riescono a concretizzare i loro sogni. Questi incontri non sono mai del tutto negativi, anzi sono prove da sperimentare, che fanno conoscere ad Arlecchino come va la vita, e lo fanno crescere. Il personaggio mantiene una linea costante nel suo agire, ossia l’equilibrio tra spirito e materia: la sua è una fame pratica, urgente, che è anche metafora della fame di cultura e di comunicazione, umana e sociale.
Arlecchino è spirito vitale il cui sogno trasfigura la realtà: ci parla della possibilità, data a ognuno, di realizzare i propri desideri per andare oltre la realtà e migliorarla, per esorcizzarne la sofferenza.
La sua sopravvivenza diventa metafora della ricerca del proprio posto nel mondo, della propria ragion d’essere, di se stessi.

Nota
Storia antica e moderna come il cerchio della vita: i Servi, spesso ricattati dal bisogno, continuano a servire il potere, e il potere continua a servire ai Padroni per ricattare lo Stato. L’unica cosa che cambia è la forma: l’artificiale linguaggio della Commedia dell’Arte, teatro puro e umano per eccellenza che, attraverso la maschera, il colore, l’ironia e la lotta incessante nei secoli per rivendicare il diritto al rispetto della vita di tutti, nella sua espressione formale e diretta, senza mezzi termini, arriva immediatamente all’animo di ogni genere di pubblico.
Il progetto nella prima edizione debutta con il titolo di “Arlecchino e Madre Fame”.

Bozzetti Costumi - Costumi

 

Arlecchino e Madre Fame

Video prodotto da SAT, già ONG Consulente UNESCO per la Convenzione sul Patrimonio Immateriale

 

Video Promo Arlecchino e Madre Fame

Produzione Teatro Ricerche – 2003